• En1
  •  
  • Zh1
  •  
  • Gr1
  •  
  • It1
  •  
  • Es
  •  
  • Fr
  •  
  • Ru1
  •  
  • Jp
  • La guida ufficiale delle Maldive
    Diving1

    Scuba Diving alle Maldive

    I mari caldi delle Maldive permettono un’alta visibilità durante tutto l’arco dell’anno. La trasparenza delle loro acque permette, a volte, di scorgere un pesce a cinquanta metri di distanza. Bisogna anche aggiungere che alle Maldive si può trovare una meravigliosa formazione di più di 3000 barriere coralline. I monsoni, inoltre, caratterizzano il flusso delle maree. Il risultato di queste perfette condizioni fa sì che le barriere coralline maldiviane siano le più complete al mondo per fare scuba diving.

               Più di mille specie di pesci e creature marine si trovano nelle acque delle Maldive. Le maree monsoniche dell’Oceano Indiano creano un insieme di piccole creature marine e cellule di piante microscopiche. Tutto ciò fa sì che queste acque siano il fulcro dove  tutte le specie sottomarine si incontrano, perché richiamate dall’abbondanza di cibo. Nelle Maldive si può’ vedere di tutto, dai gamberetti ai gruppi di pesci dai colori vivaci, dalle magnifiche mante agli squali, e chiunque presti attenzione a tutto ciò’,  lo ricorderà per tutta la vita.

              La cosa bella e’ che non bisogna essere dei professionisti dello scuba diving, in quanto tutti i resort e le barche turistiche offrono training, usando attrezzature controllate e ad alto livello. Anche il più riluttante allo scuba diving può godersi il mondo subacqueo delle Maldive, facendosi guidare da istruttori con esperienza. Un’immersione nella barriera corallina circostante all’abitazione e’ allo stesso modo soddisfacente e tutto ciò che bisogna fare e’ nuotare, allontanandosi di qualche minuto dalle scogliere.   

    Considerando che, tra i 26 atolli delle Maldive, ci sono innumerevoli barriere coralline, e’ possibile fare immersioni in luoghi differenti a soli 15 o 60 minuti via nave.

                    Nelle Maldive, solitamente lo scuba diving ha luogo presso una ‘faru’ (una barriera corallina), un ‘thila’ (un acquario sommerso in un canale, come fosse una barriera corallina che si unisce all’oceano) o presso un relitto. Lo scuba diving notturno e’ un’ esperienza particolarmente bella perché permette di vedere creature minuscole, interessanti e generalmente indifferenti alla presenza dell’uomo.



    Email

    First Name

    Last Name

    Country

    Security Code